SANT’ILARIO. UN “DOLCE” SANTO

 

img_3835

Si celebra oggi a Parma il santo patrono della città, Sant’Ilario.
Il vescovo di Poiters è noto ai più per la sua lotta contro l’eresia ariana e per la stesura del libro “De Trinitate”, ma i parmigiani lo ricordano per una vicenda molto particolare.

La storia narra che Sant’Ilario fosse di passaggio a Parma durante un freddo inverno e una notte, passando per le vie del centro, fu notato da un ciabattino il quale, vedendo che il santo portava ai piedi un paio di scarpe malandate, fu mosso da compassione e gli donò un paio di scarpe nuove.
La mattina seguente, quando il ciabattino si svegliò, trovò davanti alla sua porta, al posto delle scarpe rotte, un paio di scarpette d’oro lasciate dal santo come segno di riconoscimento.

La tradizione vuole che in occasione della festa del patrono i fornai di parma sfornino biscotti di pasta frolla a forma di scarpetta ricoperti di glassa per ricordare il gesto del loro santo protettore.

Come ogni anno io le ho comprate…. sono immancabilmente bruttissime e buonissime!

Camilla

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: