COME MONET PITTORI DI LUCE

dav

Per tutti la primavera è in arrivo tra pochi giorni ma, grazie a un gruppo di alunni, in un’aula scolastica è arrivata già da qualche mese.

Quest’autunno la Fondazione Magnani Rocca ha ospitato per un breve periodo Le bassin des nympheas una celebre opera realizzata da Claude Monet nel 1904.

La presenza della meravigliosa opera d’arte a Parma è stata un’occasione unica, ho pensato ad un progetto didattico che permettesse agli alunni delle scuole primarie non solo di conoscere la pittura di Monet ma anche di imparare a dipingere come lui.

Questo progetto è stato per gli studenti una continua scoperta, hanno imparato a guardare i quadri a lungo e con pazienza, ad osservare un’opera da lontano e da vicino per gradi; hanno analizzato caratteristiche che rendono unico lo stile di Monet: la luce, i colori e le pennellate.

Gli alunni hanno imparato che per realizzare un’opera d’arte come Monet è necessaria molta pazienza; hanno guardato la natura con l’occhio analitico del pittore, hanno scelto i colori per riprodurre le sfumature della tavolozza di Monet, hanno imparato a dipingere senza disegnare e hanno realizzato le loro ninfee e, come Monet, sono diventati pittori di luce.

Camilla

Durante la visita guidata alla Fondazione Magnani Rocca 

IMG_5069

Dipingendo come Monet 

Le Ninfee di Francesco 

dav

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: